Home Articoli Strategia di Difesa nel Processo di Estradizione in Panama

Strategia di Difesa nel Processo di Estradizione in Panama

by ISOG
Procedimento nel Sistema Penale Accusatorio di Panama, Difesa Penale nel Sistema Penale Accusatorio di Panama, Defensa Criminal en el Sistema Penal Acusatorio de Panama, Procedimiento del Sistema Penal Acusatorio en Panama, Panama Accusatory Penal System Proceeding, Panama Accusatory Penal System Criminal Defense, Accusatory Proceeding in Panama, Processo Accusatorio in Panama, Procedimiento Acusatorio en Panamá, accusatory proceeding, processo accusatorio, Procedimiento Acusatorio, How To Defend Yourself in the Accusatory Penal System of Panama, Come Difendersi Nel Sistema Penale Accusatorio di Panama, Cómo Defenderse En El Sistema Penal Acusatorio de Panamá, lawyer, avvocato, abogado, Law 56, 30 May 2011, Panama, Executive Decrees 21 and 22, DIASP, private detective, private investigator, private investigator service, accusatory penal system, fair process, right to a defence, Legge 56, 30 maggio 2011, Decreti Esecuti 21 e 22, DIASP, detective privato, investigatore privato, servizi dell'investigatore privato, sistema penale accusatorio, giusto processo, diritto alla difesa, Ley 56, servicios privados de seguridad, Panamá, detective privado, investigador privado, DIASP, justo proceso, derecho a la defensa

Strategia di Difesa nel Processo di Estradizione in Panama Con l’Aiuto dell’Avvocato ISOG.

Quando lo stato della Colombia era stato devastato dalla violenza del narcotraffico, intorno agli anni ’80 e nei primi ’90, il capo del Cartello di Medellin, meglio noto come Pablo Escobar creò una sottodivisione dell’organizzazione criminale insieme ad altri capi del settore, battezzandola “Gli Estradabili”. La suddetta organizzazione possedeva un curioso motto che recitava: “Preferiamo una tomba in Colombia che un carcere negli Stati Uniti”. Senza dubbi una frase che rivela subito il timore sperimentato dal delinquente allora più pericoloso al mondo: nel caso fosse stato catturato, essere portato a rispondere dei suoi crimini all’estero e doversi adattare alle misure imposte dal processo di estradizione.

Il concetto di tale procedimento legale è molto semplice da comprendere. Nel caso che una persona partecipasse a un delitto davanti alla legge di uno Stato e questa persona riuscisse a scappare attraverso le frontiere di tale Stato per essere recluso all’estero, il paese dove è stato commesso il reato può richiedere che il governo che sta trattenendo quella persona la invii al paese dove è stato commesso il fatto per essere giudicato secondo le norme lì esistenti. Il primo requisito per poter effettuare la richiesta alla nazione che ha trattenuto il reo, ovviamente, è la consegna di prove concrete che dimostrano la colpevolezza e che tale infrazione alla norma sia codificata nella costituzione del paese che lo trattiene.

La logica della giustizia che tradizionalmente si ha, è che ogni persona deve rispondere dei suoi atti, a prescindere dal luogo dove essa si trova. Per lo stesso motivo, secondo questa visione moralista, tutti i governi del mondo dovrebbero essere d’accordo nel trasferire un delinquente perché egli possa scontare le conseguenze dei suoi atti. Nonostante ciò, un paese può opporsi alla consegna di una persona, per il semplice motivo di non aver sottoscritto la Convenzione Internazionale sull’estradizione. E in ogni caso quest’obbligo non è del tutto assoluto, dato che il paese che riceve l’istanza di estradizione di una persona conserva tutti i diritti di non continuare con il processo se si considera che secondo la propria legislazione non si arriva a soddisfare tutti i requisiti necessari per continuare con la consegna.

Questa condizione si complica ulteriormente se la persona da estradare è originaria dello stesso paese che dovrebbe lasciarlo alla mercé dei poteri dello Stato che lo reclama. Questo non è un caso isolato dato che esistono solo 7 stati disposti a consegnare i propri cittadini, ed essi sono: Regno Unito, Stati Uniti, Argentina, Repubblica Dominicana, Uruguay, Messico e Colombia. Tutti gli altri paesi del mondo possiedono le proprie leggi per cui negano la consegna dei propri cittadini oppure hanno misure costituzionali che semplicemente impediscono l’estradizione. Esistono molte ragioni per cui i diversi paesi del mondo si oppongono a compiere un’estradizione per quanto evidente siano i motivi che la giustificano. Molte di queste ragioni sono dovute a ragioni politiche, come ad esempio il semplice fatto che una nazione in difesa della propria sovranità non è disposta a lasciare che un’altra intervenga nei propri processi giudiziari. In alcuni casi, come ultima istanza davanti alla impossibilità di ottenere l’estradizione, si procede a far giudicare la persona secondo le leggi del paese che la trattiene e a farle scontare la propria pena in tale stato.

Proprio per questi motivi la strategia di difesa nel processo di estradizione in Panama è un argomento molto delicato sul quale lavorare. Gli avvocati ISOG possiedono tutte le armi giuridiche necessarie per aiutarvi con la strategia di difesa nel processo di estradizione in Panama, oltre a fornirvi tutta la consulenza necessaria per un buon processo. Sia che abbiate infranto la legge o che siate la vittima di una persona rifugiatasi in un’altra nazione, avete il pieno diritto di essere protetto e avere una visione chiara per poter avere un buon sviluppo in una situazione come questa. In una situazione assai delicata in cui possono entrare in gioco persino gli interessi della politica internazionale, tutte le questioni che ruotano intorno al processo devono essere esaminate con molta cura. Ogni dettaglio previsto dalle legislazioni di ogni paese e non soddisfatto può essere lo scatenante per esonerare il criminale dal processo.

Per evitare di essere vittima di un simile errore, la scelta migliore è contare con i servizi professionali degli avvocati ISOG, la cui esperienza in questo campo potrà garantirvi un processo legale con tutte le condizioni perché voi ne siate il maggiore beneficiario.

Gli avvocati ISOG sono esperti di strategia di difesa nel processo di estradizione in Panama.

Prima di inviarci qualsiasi informazione tramite l'uso del seguente modulo, vi si chiede di leggere la nostra   Politica della Privacy e Politica Legale .


Ho letto e accettato la Politica di Privacy e Politica Legale